Disturbi della nutrizione e dell’alimentazione

Consistono in disfunzioni del comportamento alimentare e/o in comportamenti finalizzati al controllo del peso corporeo. Danneggiano in modo significativo la salute fisica o il funzionamento psicologico e non sono secondari a nessuna condizione medica o psichiatrica conosciuta.
Le manifestazioni variano molto a seconda del quadro. L'effetto osservabile più evidente è quello sul peso che può aumentare o diminuire in modo eccessivo. Questi pazienti mostrano anche difficoltà nella consapevolezza delle dimensioni del proprio corpo e di autostima, difficoltà nella regolazione delle emozioni e modalità di conoscenza di se stessi e del mondo molto rigide in cui prevalgono aspettative molto alte e pensieri perfezionisti.
Per questa loro componente "cognitiva", ovvero riguardo alla modalità di concettualizzare se e il mondo, la psicoterapia cognitivo-comportamentale, integrata ad altri interventi farmacologici, medici e familiari, risulta efficace.